fbpx

Memoria piena sul vostro smartphone? Niente paura, possiamo darvi una mano.

Vi è mai capitato di voler installare un’applicazione sul vostro smartphone o semplicemente voler fare un aggiornamento e vi viene fuori il noioso messaggio “memoria piena”? Bene! Da oggi potresti risolvere il tuo problema.

Questo fenomeno si verifica perlopiù su quei dispositivi con poca memoria ROM integrata o su dispositivi che hanno una cattiva gestione di quest’ultima. Oltre ad impedire di scaricare app o aggiornamenti provoca anche un rallentamento del dispositivo stesso.

Ma andiamo per ordine. Per liberare spazio sul tuo smartphone hai tante possibilità e vie, alcune abbastanza semplici altre un po’ più complesse.

CANCELLARE I DATI CACHE DELLE APP

Il primo metodo abbastanza banale ma che potrebbe permettervi di installare l’app di cui avete bisogno in quel momento, consiste nel cancellare i dati cache.

I dati cache non sono altro che dei file che vengono creati dalle app e salvati all’interno del dispositivo per renderne più veloce l’utilizzo quindi la loro cancellazione non ha provoca alcuna perdita di foto o documenti.

Per esempio quando voi aprite frequentemente una pagina web, il vostro browser andrà a creare dei dati cache per rendere più veloce l’accesso a quella pagina.

Andiamo avanti, come si cancella la memoria cache? Tale pratica è possibile solo sui dispositivi Android e per farlo è abbastanza semplice.

Per cancellare i dati cache delle app dovrete semplicemente seguire questi passi:

  1. Aprire le impostazioni del dispositivo;
  2. Aprire la voce “Applicazioni”
  3. Cercate l’app della quale volete cancellare la cache;
  4. Cliccate sull’app e successivamente su “memoria archiviazione”;
  5. Cliccate su “Svuota cache” .

Questa procedura non comporta alcuna perdita di dati all’interno del vostro smartphone ed è consigliabile effettuarla una volta tanto così da poter migliorare le prestazioni generali del vostro dispositivo.

Se avete difficoltà a svolgere tale procedura sullo store esistono varie app che svolgono la pulizia della cache in maniera automatica ma a volta questa non viene svolta affonda ed è consigliabile farla manualmente.

DISINSTALLA LE APP SUPERFLEE O UTILIZZA LE VERSIONE LITE DI ALCUNE

Per liberare memoria sul vostro smartphone basta semplicemente disinstallare quelle app che non utilizzate più o che utilizzate sporadicamente.

Ma se utilizzo un’ app una volta tanto, dovrò scaricarla ogni volta? No. Il mio consiglio è di utilizzare, dove possibile, di utilizzare il sito web relativo all’app così da non incorrere nel messaggio “memoria piena”.

Invece, una soluzione per ottimizzare lo spazio del vostro dispositivo,  potrebbe essere utilizzare la versione lite delle app come potrebbero essere i vari Facebook, Twitter e via dicendo.

UTILIZZO DI UNA MEMORIA ESTERNA

Qualora il vostro smartphone abbia il supporto ad una memoria esterna,banalmente con il suo utilizzo, in alcuni casi, può facilmente risolvere il vostro problema. come? semplice. Il mio consiglio è di utilizzare la memoria esterna come un archivio per i file multimediali.

Sono sicuro che molti voi utilizzate lo smartphone per scattare innumerevoli foto o girare dei video ma dove vengono salvati questi file? Tutti gli smartphone, nessuno escluso, non appena viene avviato per la prima volta ha in modalità di default il salvataggio delle foto e dei video direttamente sulla memoria interna dello smartphone, quindi dovrete essere voi ad impostare la memoria esterna come periferica principale per il salvataggio.

Quindi se avete appena acquistato il vostro smartphone vi consiglio di aprire la fotocamera, da li andare su impostazioni e dove vedrete una voce che fa riferimento alla memoria vi basterà cliccare su e selezionare la memoria esterna come predefinita.

Se invece nel vostro smartphone avete già parecchie foto e non avete mai eseguito la procedura sopra descritta, allora dovrete procedere con il passaggio dei media sulla memoria esterna manualmente, quindi dovrete entrare all’interno dell’archivio dello smartphone cercare la cartella nominata “DCIM”, selezionare tutto il contenuto e spostarlo nella memoria esterna.

Nel caso in cui decideste di acquistare una memoria esterna assicuratevi la grandezza massima supportata dal vostro dispositivo. Gli smartphone moderni supportano ormai fino a 256GB, se avete dubbi sul supporto del vostro smartphone, rivolgetevi a degli esperti.

SPOSTARE TUTTO SU ARCHIVI ESTERNI

L’ultima alternativa ma che richiede l’utilizzo di un PC e magari anche di un po di dimistichezza, è effettuare un backup di tutti i vostri file più importanti.

In poche parole consiste nel spostare tutte le Foto, Video, musica o altri documenti su di una pendrive o un hard disk esterno così da poter cancellare tutto dal dispositivo e tornare ad avere tutto lo spazio a disposizione.

Prima di cancellare tutto dalla smartphone assicuratevi di aver salvato davvero tutto così da non perdere nemmeno un singolo file o documento.

Se non doveste riuscire a liberarvi del noioso messaggio di memoria piena sul vostro dispositivo, smart repair è sempre a vostra disposizione anche per il ritiro a domicilio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: